Spettacoli

RIGHT

teatrOltre

martedì 14 marzo 2023
21:00

Teatro Sperimentale

- posto unico €10- ridotto €8

creazione originale Carlo Massari
performer Aura Calarco, Sofia Galvan, Ginevra Gioli, Stefania Menestrina
Giulia Orlando, Giuseppina Randi, Rebeca Zucchegni
collaborazione coreografica Emanuele Rosa
disegno luci Francesco Massari
assistenza tecnica Laura De Bernardis
collaborazione ai costumi Milena Parmisciano
collaborazione scenografica TECNOFRA
effetti speciali I.M.A. Sfx Studios e Grazia D’Amaro
produzione C&C Company e COB Compagnia Opus Ballet
in coproduzione con Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni
Oriente Occidente Dance Festival, Associazione Culturale Mosaico Danza/Interplay Festival con il sostegno di Progetto internazionale Étape Danse
realizzato grazie a Mosaico Danza/Interplay Festival
in partnership con Lavanderia a Vapore – Centro di Residenza per la Danza/
Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare
e Festival Torinodanza/Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale e Fabrik Potsdam
e con il sostegno di Centro di Residenza Intercettazioni/Circuito CLAPS
progetto vincitore del Premio CollaborAction#5 CollaborAction XL |
azione Network Anticorpi XL supporto per la danza d’autore
direzione artistica C&C Company Carlo Massari
direzione artistica COB Compagnia Opus Ballet Rosanna Brocanello
con il sostegno di MiC – Direzione Generale Spettacolo dal Vivo

Un libero adattamento da Le Sacre du printemps di I.F.Stravinskij. Una visione distopica, ma non troppo, di un mondo futuribile. Un dramma corale che, attraverso il linguaggio del teatro-danza, racconta violenze e prevaricazioni di un sistema sociale autoritario. Una creazione irriverente e provocatoria, che affronta tematiche sensibili della contemporaneità e ci invita alla riflessione.
Right, attraverso una costruzione estremamente cinematografica, accompagna lo spettatore dentro ad un allevamento intensivo di Vergini atte alla riproduzione, una sorta di laboratorio/lager dove si tenta, con ogni mezzo possibile, di salvare una specie in estinzione. Le giovani sono sapientemente accudite da un gruppo di anziane, le sagge (?), le carceriere, che a loro volta sono state figlie e madri, generatrici di vita. Da tempo immemore viene perpetrata una ritualità utile a garantire la sopravvivenza della comunità. È sempre stato così e sempre sarà. Questa volta però, qualcosa non funziona come dovrebbe, il meccanismo si inceppa e prende spazio la coscienza individuale…
Right scardina il silenzio attraverso una messa in scena diretta e spietata; un messaggio incisivo che spinge lo spettatore oltre l’atto performativo e lo allontana dalla zona di confort, mettendo in discussione i principi di giustizia sociale e diritti individuali. Una messa in scena che vuole distanziarsi dagli stereotipi e generare una reazione attiva. Dentro il lavoro si leggono: i soprusi ancora oggi compiuti a discapito delle donne, la violenza taciuta negli allevamenti intensivi di animali e tutte le forme di imposizione forzata, di potere inteso come oltraggio mentale e fisico. Si racconta un atto di coraggio e la forza della ribellione, il diritto di decidere per se stessi e il proprio corpo.
Dai suoi esordi C&C Company ha sempre cercato, attraverso un linguaggio necessario e privo di sovrastrutture, di raccontare la società contemporanea nelle sue molteplici sfaccettature e la profondità delle relazioni interpersonali, affrontando tematiche universali e nelle quali lo spettatore, anche con ironia, possa riconoscersi e riflettere. Questa nuova creazione, conclude il percorso di ricerca quadriennale sulla “bestialità umana” compiuto dalla C&C Company e segna un‘importante affermazione del linguaggio compositivo identitario del suo fondatore Carlo Massari. La produzione segna inoltre l’avvio di uno scambio artistico e progettuale con COB Compagnia Opus Ballet, in un’ottica di apertura ed evoluzione comune.